MAVV Magazine

Wine Experience

La rivista a cura del Museo dell'Arte, del Vino e della Vite

Interattiva

Puoi sfogliare online la rivista dal sito e puoi scaricarla in formato PDF sul tuo device per leggerla con calma, offline, quando desideri.

Internazionale

Con una pregevole veste grafica la rivista ha il testo inglese a fronte per presentarsi ad una platea internazionale.

Innovativa

WINE EXPERIENCE intende valorizzare la grande cultura del vino, il gusto e lo stile ad esso collegato, utilizzando nuove frontiere della comunicazione.

Amarone uva vendemmia (foto Consorzio Valpolicella)

Festa della Vendemmia sul Vesuvio

Napoli, 18 Settembre 2019

(ANSA) – NAPOLI, 18 SET – “Festa della Vendemmia – E tu dove vai a vendemmiare?” è l’inedita iniziativa lanciata da Casa Setaro, cantina vesuviana, che invita a diventare vigneron per un giorno e a conoscere il territorio anche attraverso una esclusiva mostra sui Munazei vesuviani, struttura rurale dove si trasformava l’uva in vino, a […]

Pigna_Cotarella

Guardiense, la carica dei Mille

Nasce dalla cura della terra e dalla ricerca n cantina il successo della Cooperativa di Guardia (BN)

La Guardiense, una delle cooperative agricole più grandi d’Italia, è stata fondata nel 1960 da 33 soci lungimiranti e coraggiosi. Oggi ne conta circa mille, agricoltori che coltivano a conduzione diretta più di 1.500 ettari di vigneto situati in collina a un’altitudine di circa 350 metri sul livello del mare, dando vita mediamente ad una […]

15

Un te? No, grazie: un calice di vino!

Più di 500 sostanze derivanti dai processi di fermentazione, composto da circa il 70% di acqua, da glucosio e fruttosio (circa 5/6 gr in 100 gr di uva), acido malico-tartarico-citrico, sali minerali (rame, magnesio fosforo, ferro, potassio, calcio, zinco) vitamine (C, B, niacine), fibre solubili (pectine) e insolubili (cellulosa), sostanze antiossidanti (antociani), acidi grassi polinsaturi, […]

Costume per Bacco, 1948

Le ragioni del Museo dell’Arte del Vino

Chi legge più Zanella, che canta la generosità della vite, rendendole onore e addirittura sostenendo di odiare la gloria dell’alloro, che avviluppato nell’intatta veste, verdeggia eterno. Quel sempreverde è egoista, crudele, con le sue bacche splendide che non arrecano nutrimento né agli animali né agli uomini. Il poeta ama invece la vite, perché dopo aver […]



Il tuo messaggio è stato mandato con successo!


Errore! Per favore inserisci tutti i campi obbligatori.

Il tuo nome: La tua E-mail (obbligatorio): Oggetto: Testo E-mail: