Importante patto di collaborazione tra AMIRA nazionale e MAVV

In foto: Il Presidente del MAVV Eugenio Gervasio con il Presidente Valerio Beltrami

Chiusura con botto per il fine anno 2021 dell’Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi, sezione Napoli che, diretta dal fiduciario Dario Duro, con le sue delegazioni di Avellino, Benevento, Caserta, Paesi Vesuviani, Monti Lattari e zona Flegrea, al Grand Hotel Parkers ha, fortemente voluto dal Dott. Raffaele Beato componente dell’anzidetto direttivo AMIRA, ha ratificato un importante Patto di collaborazione tra AMIRA nazionale e MAVV, Wine Art Museum della Reggia di Portici, presieduto da Eugenio Gervasio, che insieme al Presidente nazionale AMIRA Valerio Beltrami ne hanno firmato l’atto. Si chiude così il secondo anno di fiduciariato di Duro che, nonostante la pandemia, ha dato continuo sviluppo alle attività dell’AMIRA mantenendo vivo, anche attraverso incontri Internet e Webinar, l’interesse e l’attività del gruppo. In occasione del Convegno Nazionale e premiazione de “Il Professionista dell’Anno 2021” indetto da Solidus, che fra gli altri premiati vede per l’AMIRA il Direttore di sala Antonio Di Ciano, Duro ha omaggiato il presidente nazionale di Solidus Francesco Guidugli, donandogli un porta biglietti da visita in argento con su inciso il logo dell’AMIRA, unitamente agli auguri di uno scambio di successi reciproci. Nello stesso incontro al Parkers, Beltrami ha consegnato a Duro un “Attestato di Benemerenza” e due
premi che, per motivi di salute, non avevano potuto ritirare gli assegnatari, come vuole la prassi in presenza, a Grado durante la recente 65ª assemblea internazionale AMIRA. I premiati sono: con l’ambito riconoscimento di “Cavaliere di Santa Marta” Antonio Ruggiero colonna portante per l’Amira in Campania da subito dopo la nascita del sodalizio avvenuta al Savini di Milano nel 1955 e l’altro storico maître napoletano, tesoriere di questa sezione Mario Golia che ha ricevuto il tanto desiderato e vivamente meritato diploma e collare di “Gran Maestro della Ristorazione”. Infine, la
delegata campana delle AMIRINE Loredana Gaudiosi ha presentato la sua amica Francesca Dati, referente della sede territoriale di Napoli della “Lega del Filo d’Oro”, che si è detta molto vicina alle iniziative dell’associazione dei maître napoletani ed oltre. Ha programmato la possibilità di vendita del libro “Atta 929 la storia di Gaia nel formicaio” del quale é autrice Isabella Sorgente, neo delegata nazionale delle AMIRINE, il cui ricavato andrà in beneficenza.

Giuseppe De Girolamo

Download Rivista

Leave your comment