Il Prof. Luigi Moio è il nuovo presidente dell’Organisation Internationale de la Vigne et du Vin

Presentazione Interni MAVV 2

Il Prof. Luigi Moio è il nuovo presidente dell’OIV (Organisation Internationale de la Vigne et du Vin).

Il noto accademico e produttore, con la famosa cantina Quintodecimo, anche presidente del Comitato Tecnico Scientifico del MAVV (Museo dell’Arte, del Vino e della Vite), è stato eletto alla guida del più importante organismo mondiale di esperti del vino.

Luigi Moio, professore ordinario del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II è il nuovo presidente dell’Organisation Internationale de la Vigne et du Vin. L’elezione è avvenuta a Parigi. Moio è stato eletto superando il competitor australiano, Tony Battaglene, che ha ritirato la propria candidatura dopo una prima votazione che vedeva in netto vantaggio lo stesso Moio, sotto di pochissimi punti al quorum richiesto. Un riconoscimento importante per l’Italia del vino e per il professor Luigi Moio, considerato una delle massime autorità nel mondo della ricerca e della scienza applicata al vino, e tra le altre cose, Accademico dei Georgofili e dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino, autore di numerose pubblicazioni tra cui “Il Respiro del Vino”, diventato in pochi anni uno dei testi di riferimento mondiale sul vino e i suoi aromi. Moio è considerato uno dei maggiori esperti mondiali del settore enologico, i suoi studi hanno contribuito in maniera determinante al recupero ed alla valorizzazione di numerosi vitigni autoctoni italiani.